sabato 19 ottobre 2013

Cronache marziane

http://www.beppegrillo.it/2013/10/cronache_marziane.html
Marziano, fermando un passante: "Scusi, scusi..."
Passante: "Pelle verde? Una nuova moda dopo la cresta e l'anello al naso?"
Marziano: "Non sia razzista. Un alieno non si giudica dal colore della pelle."
Passante: "Senta, mi dica cosa desidera e poi se vuole si dipinga pure dei colori dell'arcobaleno."
Marziano: "Vorrei qualche conferma. Sono uno studioso del suo Paese e qualcosa non mi torna. Ero rimasto con i miei studi all'inizio degli anni '90. Ma è vero che otto milioni di italiani sono diventati dei poveracci? Come è successo? Un Paese che era tra le prime potenze industriali. E poi è vero che Alitalia è stata comprata dalle Poste Italiane, che Enrico Letta è presidente del Consiglio e Napolitano è due volte presidente della Repubblica? Mi dica che sono delle falsità. E quel tizio che era fallito vent'anni fa con una montagna di debiti, si l'amico di quello grosso, Craxi, ha veramente governato il Paese per anni?"
Passante: "Le confermo ogni cosa."
Marziano: "Permetta, questa è fantascienza. E' vero che i leader sono ancora Bossi, D'Alema, la Finocchiaro, Cicchitto e Formigoni? Sembra "Ritorno al futuro". Abbia pazienza, neppure nei romanzi di Asimov succedono cose del genere. Questi hanno rovinato l'Italia e ancora la guidano dopo vent'anni. Ma quale popolo accetterebbe tutto questo?"
Passante: "Guardi ho da fare. Se vuole avere maggiori informazioni legga i giornali e segua la televisione, come la maggior parte degli italiani."
Marziano: "Scusi se insisto, ma nello studio della Storia dell'Universo non ho mai trovato una situazione simile. Come dite voi qui, "Mazziati e contenti"? Gli stipendi più bassi, le tasse più alte, la disoccupazione giovanile record dal dopoguerra e, contemporaneamente, gli stipendi dei parlamentari più alti, il finanziamento pubblico ai partiti per centinaia di milioni. Come fate? Qual è il vostro segreto?"
Passante: "Devo verificare quello che mi sta dicendo. Lei è scusabile, non è di queste parti, ma Letta e Saccomanni hanno visto la luce in fondo al tunnel. Perché dovrebbero mentire? Io sono ottimista."
Marziano: "Un procuratore a Palermo ha fatto un appello alla mafia perché si stacchi dalla politica. Ecco, questo non può essere vero. E ho saputo che Dell'Utri è ancora a piede libero e che Falcone e Borsellino sono stati uccisi anche grazie a un accordo Stato-mafia. Altro che "Cronache Marziane". Quando si toglie l'impossibile, tutto il resto è probabile. Voi state smentendo questa teoria. Per voi l'impossibile è realtà."
Passante: "Lei è un provocatore. Ascolti la RAI o Mediaset, legga i quotidiani nazionali, centellini le parole di gente del calibro di uno Scalfari o di un Severgnini e poi ne riparliamo. Si informi, caro alieno, si informi, come fanno tutti gli italiani che votano pdl e e pd. Non possono essere tutti imbecilli, via... Lei sta diffamando un Paese. Guardi se trovo un vigile la denuncio."
Marziano: "Si calmi. Sto solo facendo una ricerca. E, a proposito, ho trovato un dato interessante. L'Italia è agli ultimi posti per la libertà di informazione. Cosa può dirmi su questo?"
Passante: "Certo se tutti dicono le castronate che dice lei, altro che disinformazione. Studi, caro il mio marziano, si applichi prima di aprire le due bocche che si ritrova."