logo HDM

Debito pubblico italiano

facebook

martedì 26 marzo 2013

Repubblica : 20 grillini voteranno la fiducia a Bersani

http://www.italiaincrisi.it/2013/03/26/repubblica-20-grillini-voteranno-la-fiducia-a-bersani/

Secondo la macchina del fango chiamata LaRepubblica (leggi l’articolo) ci sarebbero 20 dissidenti nelle file del Movimento 5 Stelle pronti a votare la fiducia a Bersani. Grillo avrebbe pure detto a Crimi e Lombardi “Ditemi che succede, voglio sapere se davvero nel gruppo ci sono persone che pensano di fare un accordo con il Pd”.
Qualcuno mi spieghi però come mai nessuno si preoccupa di dire da quali fonti arrivano queste notizie. Domanda posta alla giornalista dal grillino Casalino rimasta senza risposta. Mi spieghino inoltre come hanno fatto a sentire le parole di Beppe non essendo lui in Parlamento e comunicando all’esterno solo tramite il blog.
La giornalista parla di mail che circolano tra i deputati in cui si chiedono spiegazioni su cui si interrogavano di chi potessero essere i “traditori”. Bene. Su quali basi afferma ciò? Ha fatto hackeraggio nei computer dei parlamentari? O come l’ha saputo? Perchè non riferisci i nomi?
adsfadsgadsgPerchè riporti notizie del genere e dentro l’articolo non c’è alcuna traccia di chi ha affermato certe cose pur avendo messo frasi tra virgolette? Forse perchè sono tutte balle inventate?
Io credo però che in qualche modo questo tipo di giornalismo debba essere punito legalmente : non intendo il carcere ma una sanzione si perchè un conto è avere la libertà di intepretare la realtà e di commentarla, un conto è inventare le cose.
Dare una propria opinione su un fatto concreto è lecito e doveroso. Inventare le notizie deve diventare, a mio avviso, un reato grave perchè attraverso l’informazione, come stiamo vedendo in questi giorni, cambiano i governi, cambia la società, cambiano i popoli. Basta balle!