logo HDM

Debito pubblico italiano

facebook

martedì 29 novembre 2011

Educare alla decrescita. Paea a Torino con Serge Latouche

serge latouche
Serge Latouche, economista e antropologo francese, tra i più noti teorici della decrescita
In occasione della RassegnaSottodiciotto FilmFestival, ITER promuove in collaborazione con l'associazione PAEA, un incontro con Serge Latouche sul legame tra educazione e decrescita, per riflettere su possibili cambiamenti culturali legati alla necessità di porre un freno all’idea di crescita incontrollata, spinta dalle promesse pubblicitarie, dal modello di consumo 'usa e getta' e dall’idea che l’ambiente in cui viviamo sia un accumulo di risorse illimitato.
Secondo l’illustre economista e antropologo francese, autore tra gli altri del recenteIl tempo della decrescita, la pratica educativa diventa sostenibile se rivede i propri paradigmi e incorpora altre funzioni oltre a quelle tradizionali, a partire dall’approfondimento delle correnti di pensiero che si sono sviluppate negli ultimi anni e che sostengono la necessità di una decrescita negli stili di vita.
Tra i relatori Paola Cappellazzo, Coordinatrice Settore Formazione dell'Associazione PAEA e del portale online Il Cambiamento.
DOVE E QUANDO
Mercoledì 7 dicembre 2011 ore 15.00 - 18.30

Educare ad una crescita responsabile - Incontro con Serge Latouche
Fabbrica delle “e”
Corso Trapani 91/B - Torino
PROGRAMMA
ore 14.30 - Registrazione partecipanti
ore 15.00 - Apertura e saluti
Mariagrazia Pellerino - Assessore alle Politiche Educative e Presidente di ITER
Aldo Garbarini - Direttore Divisione Servizi Educativi
ore 15.15
Incontro con Serge Latouche - Professore emerito, Università di Paris-Sud (Orsay)
Intervengono
Sergio Tramma - Professore di Pedagogia sociale e Pedagogia generale, Università degli Studi di Milano Bicocca
Paola Cappellazzo - Coordinatrice Settore Formazione dell'Associazione PAEA e del portale on-line Il Cambiamento
Coordina
Anna Maria Venera - Settore Formazione Professionale di ITER
Dibattito e conclusioni
ISCRIZIONI
Partecipazione gratuita (fino ad esaurimento posti), iscrizione obbligatoria entro il 30 novembre.
Compilare il modulo scaricabile e inviarlo a: segreteria.comunicazione@comune.torino.it
Seguirà per posta elettronica la conferma dell'iscrizione.

Eventuali rinunce devono essere comunicate tempestivamente via e-mail per poter accogliere altre richieste.
INFO
Segreteria organizzativa
Tel. 011 4420802/97
Email: segreteria.comunicazione@comune.torino.it
Foto: Flickr