logo HDM

Debito pubblico italiano

facebook

sabato 1 gennaio 2011

USA. Sanzioni penali contro gli Stati Europei?

Di Corrado Belli

Rieccoci alla disputa tra gli OGM e Nucleare, come di consuetudine la Monsanto e gli USA minacciano altri stati sovrani o no, di applicare sanzioni penali nei loro confronti se non accettano le loro Politiche scellerate e dittatoriali, è sorprendente come un Ambasciatore USA può fare pressioni intromettendosi in continuazione negli affari interni di alcuni Stati UE minacciandoli di rappresaglie sotto forma di sanzioni, qui è ormai chiarissimo che a Brussel comanda il Governo Americano e non i Delegati dei cittadini europei delegati a far rispettare i loro diritti, ..è accettabile che il Governo USA (anche lui gestito dalle Multinazionali) possa imporre agli Stati UE di coltivare semi OGM nei loro terreni?

Il 14 Dicembre 2007 il console USA a Parigi: Craig Stapleton mandò informazioni segrete alla nominata Speciale Susan Schwab, dell’Ufficio per il Commercio USA il seguente dispaccio:

"L’Europa si muove in direzione contraria alle nostre aspettative riguardo la coltivazione di semi OGM e la Francia è quella che ha preso il comando nella campagna contraria ai semi OGM assieme all’Austria, Italia e la Commissione UE, sarebbe ora di passare all’azione con sanzioni “amministrative” dato che fino ad oggi abbiamo avuto solo enormi costi, solo cosi possiamo creare un’atmosfera positiva tra le file di coloro che sostengono la coltivazione di OGM".

Nel Gennaio 2008 l’Ufficio del Commercio USA, mandò  al Consiglio del WTO un documento nella quale chiedeva di applicare sanzioni nei confronti della UE su alcuni prodotti di largo consumo tra le Popolazioni, un Articolo del genere si trova sul giornale Austriaco “Kurier”:

http://kurier.at/wirtschaft/2060136.php

Commentando l’articolo, Philipp Strohm di Green Peace dice: "nel settore degli OGM camminano grandi somme di denaro e nello stesso tempo il controllo generale sugli alimenti, per questo è essenziale che noi non dobbiamo farci prescrivere dalla Monsanto o dal Governo USA quello che dobbiamo mangiare".

Un esempio come questo lo troviamo nella documentazione della CIA dell’anno 1954, come la stessa CIA organizzò il colpo di Stato nel Guatemala dopo che l’allora Presidente del Guatemala Jacobo Arbez voleva trasferire il commercio delle Banane (Cichita) di nuovo nelle sovranità Guatemalese, l’azienda che aveva acquisito il controllo delle piantagioni di Banane era la United Fruits Company (USA), con la scusa di salvare la Democrazia e combattere il Comunismo, finanziò con somme di denaro e armi l’opposizione dell’allora governo salvando cosi la sporca Politica della United Fruits Company e il continuo sfruttamento della manodopera dei lavoratori. E' chiaro che il Governo USA ha sempre usato questi metodi e ancora oggi ne fa uso e abuso tramite la corruzione che serpeggia nelle file delle classi Politiche Europee.

Molti stati della UE sono legati con un mare di contratti Internazionali dalle quali è impossibile uscirne fuori facendo uso di leggi Costituzionali interne ed esterne al fine di tutelare gli interessi dei propri cittadini, prendiamo un esempio: se l’Italia decide di NON applicare la coltivazione di sementi OGM, può essere condannata con la seguente motivazione: “l’Italia vieta illegalmente la coltivazione di OGM”, se a un Governo viene tolto il potere di decidere su cosa debbano mangiare i suoi cittadini, dove rimane il diritto dei cittadini di decidere per loro stessi?

Oggi assistiamo a una Politica/Religione dove si vuole imporre ai cittadini quello che  debbano mangiare/consumare per il loro bene e salute, come dire ai Bambini: quello che trovi a tavola mangi, o meglio.. mangia questa minestra o ti butti dalla finestra, tutto questo viene giornalmente diffuso da Esperti narcotizzati che non sanno neanche loro cosa sia una giusta o falsa alimentazione per loro stessi, basta solo che sappiano dire: se il prodotto è controllato da Agenzie USA è buono e non fa male o viceversa.

Se si è arrivati a questo punto, che l’America debba decidere cosa dobbiamo mangiare noi Europei vuol dire che, ne il Parlamento UE e ne  tutti gli stati che ne fanno parte hanno il diritto di tutelare i diritti dei loro cittadini e quindi sono soggetti a continue minacce/sanzioni che ne mettono veramente a repentaglio la Salute e Libertà su tutti i punti di vista, IN BREVE se un Agricoltore coltiva i suoi prodotti Biologicamente, teoricamente può essere condannato all’ergastolo se non a morte, a secondo come viene formulato l’atto di accusa e da che parte sta il Giudice, sempre considerando il contenuto del Trattato di Lisbona.

Sembra che alcuni stati della UE siano scesi a compromessi con il Governo USA, se non coltivano con sementi OGM, devono incrementare la costruzione di Centrali Nucleari sul loro territorio, dalla padella alla brace, chi siano questi stati non ci sono dubbi, Francia, Italia e Germania cioè il Triangolo controllato dai Sionisti, Rothschild, Monsanto, Bill Gates con l’assistenza della Bayer & Co.

Il tempo è maturo: Proibizionismo = crisi = disoccupazione = più soldati = Guerra = dittatura.

A voi la scelta per un futuro da schiavi o persone libere.

Corrado Belli