lunedì 4 ottobre 2010

Cartoniadi 2010: è Sassari la medaglia d'oro della raccolta differenziata di carta e cartone


cartoniadi_2010
Alla fine è risultata Sassari la medaglia d'oro del riciclo. La provincia sarda si è aggiudicata il primo premio delle “Cartoniadi della Qualità” del 2010 per la raccolta differenziata di carta e cartone lanciata da Comieco (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica), ottenendo così un assegno di 30.000 euro da destinare alla sistemazione del verde delle rotatorie della città. E nella hit parade, seguono Monza, Caserta e Livorno. 

A competere in questa sfida all'ultimo riciclo, infatti – per un intero mese – sono state proprio le quattro città italiane di Caserta, individuata come rappresentante del Sud d’Italia, Livorno per il Centro, Monza per il Nord e Sassari per le isole.
Alla fine ha vinto quest'ultima, perché ha ottenuto risultati migliori nella qualità della raccolta cittadina, dimezzando i rifiuti intrusi nella differenziata. Tuttavia l’elemento per cui si è contraddistinta rispetto alle città in gara è stato soprattutto l’incremento della quantità di carta e cartone raccolte in città, che ha registrato un +14,5%. 

In realtà, da questa competizione emerge un altro dato interessante e incoraggiante: la raccolta differenziata di carta e cartone migliora in tutta Italia, tanto che a livello nazionale nel 2009, la crescita ha registrato un aumento del 5,2%.
Soddisfatto anche Piero Attoma, Presidente di Comieco: Il bilancio delle “Cartoniadi della qualità” del 2010 è sicuramente positivo – ha detto - le città in gara hanno fatto registrare delle buone performance sia sotto il profilo della qualità della raccolta – la vera novità di questa edizione – che per quanto concerne i volumi totali. D’altronde, i risultati del 2009 confermano che la raccolta differenziata è ormai diventata una buona abitudine che interessa tutto il Paese. Il Nord si conferma traino nazionale con un aumento di 76mila tonnellate rispetto al 2008 (+4,3%), ma è il Sud a registrare l’unico incremento a due cifre (+11,8%) grazie a circa 60mila tonnellate in più raccolte. Il centro ha registrato invece un incremento di oltre 17mila tonnellate (+2,6% sul 2008)”.
Verdiana Amorosi