logo HDM

Debito pubblico italiano

facebook

giovedì 9 settembre 2010

San Raffaele: dimissioni e conflitti di interesse

San Raffaele: dimissioni e conflitti di interesse

Gli affari sporchi di malasanità con finanziamenti pubblici e profitti privati di don Verzé (e Berlusconi) sulla pelle dei pugliesi hanno le ore contate. Inizia a franare il muro di connivenze e omertà del governatore Vendola. A seguito della martellante inchiesta di ITALIA TERRA NOSTRA, si è dimesso l’avvocato Paolo Ciaccia, socio di studio – a Taranto in via Domenico Acclavio 24 – dell’avvocato Michele Pelillo, attuale assessore regionale al bilancio. Ciaccia era stato inserito dalla giunta regionale nel Cda della Fondazione san Raffaele del Mediterraneo. Pelillo ha impostato la sua campagna elettorale proprio sul san Raffaele. Strabuzzate gli occhi? Date un’occhiata al suo sito online. A questo assessore pro tempore ITALIA TERRA NOSTRA pone un semplice quesito, anche alla luce della legge sulla trasparenza in vigore in Puglia. Assessore pro tempore Michele Pelillo per caso don Verzé o chi per lui ha finanziato il suo tour elettorale? Nell’attesa di una doverosa risposta sotto a chi tocca di questi politicanti da strapazzo che hanno dimenticato di essere dipendenti dei cittadini. La scelta è semplice: tornare a casa o finire in galera. A presto Vendola e “compagni”, pardon soci.
VN:F [1.9.4_1102]