logo HDM

Debito pubblico italiano

facebook

sabato 18 settembre 2010

FLASH MOB A Napoli l'aria che respiriamo è avvelenata



I nostri figli vivranno 2 anni di meno rispetto ai figli degli altri Italiani.
Sabato 18 settembre, ore 11
Piazza Municipio
Napoli

In piazza per:
Informare tutti i cittadini
Coinvolgere tutti i cittadini
Pressare le "istituzioni locali"
Pressare il Comune di Napoli che da mesi rifiuta confronto metodologico
Sollecitare i media a dare maggiore spazio su questo tema
Protestare: Contro lo sforamento delle particelle velenose rispetto ai limiti di legge, contro la vergognosa farsa delle centraline di misurazione che non rendono disponibili i dati essenziali per il controllo, contro l'assoluta inerzia per contrastare i roghi continui dei rifiuti, contro la paralisi di progetti di innovazione e di sviluppo finalizzati a contenere le emissioni nocive, contro l'assenza di qualsiasi programma di sensibilizzazione al risparmio energetico e alla riduzione dei consumi, contro l'eccessiva portata degli impianti di termodistruzione previsti in Campania, contro l'attuale "Congestione inquinata" nel Porto di Napoli,contro...
Presentare precise proposte di metodo e di merito
Cittadini Napoletani, Vi aspettiamo!
Se non respiriamo non potremo nemmeno affrontare tutti i nostri enormi problemi.
ADERISCONO ALL'EVENTO TUTTI I COMITATI (LA TERRA DEI FUOCHI, CHIAIANO, NAPOLI EST, TERZIGNO, ACERRA) E CERCHEREMO DI UTILIZZARE LA MANIFESTAZIONE COME PRIMO MOMENTO DI RECUPERO DI UNA LOTTA A TUTELA DELL'AMBIENTE AL DI FUORI E AL DI SOPRA DEI SINGOLI E LEGITTIMI INDIRIZZI POLITICO/PARTITICI! CERCHIAMO DI FARE UNITA' PER RECUPERARE FORZA ! NOI MEDICI DELL'AMBIENTE DI NAPOLI ABBIAMO ADERITO AFFINCHE' LA SITUAZIONE DEL GRAVISSIMO INQUINAMENTO DELL'ARIA A NAPOLI RITORNI AD ESSERE UN PROBLEMA CENTRALE, ANCHE PER ESSERE EFFICACI NELLA LOTTA CONTRO LA ENNESIMA CATTIVERIA DELL'INCENERITORE A NAPOLI EST!!
Contatto su Facebook