logo HDM

Debito pubblico italiano

facebook

venerdì 2 luglio 2010

Dell’Utri: per la Gelmini, un esempio da seguire


 Il Ministro dell'Istruzione.....

 Finalmente si spiegano molte cose…Dell’Utri, condannato per concorso esterno in associazione mafiosa in appello, dice la Gelmini che “è una persona perbene”... secondo lei è un uomo sensibile e di cultura
Finalmente si comprende il progetto educativo della “riformatrice scolastica italiana” per il popolo italiano. Prima, verso i 6-7 anni si puo’ far raggiungere al ragazzino il grado di “corriere della droga” o di “palo” durante le rapine. Poi gli si puo’ far scalare la gerarchia delinquenziale per farsi “picciotto” o “tirapiedi del boss”. Alla fine del percorso il premio è una fulgida carriera come “boss”. O in alternativa puo’ intraprendere la carriera di  “appoggio esterno presso un partito politico”: come “faccendiere” o “intermediario” per chi eroga e riceve “denari” da attività illecite. Oppure si può aprire una “lavanderia” in grande stile. Dove non si sbiancano le lenzuola, però.
Non c’è che dire, la scuola della Gelmini alla base ha un progetto educativo che “prepara al mondo del lavoro”.
Che donna!