mercoledì 16 giugno 2010

Sit in a Pescara contro la legge bavaglio


di GianLuca Vacca
Cari amici, lo so che fa sempre incazzare vedere la discrepanza tra il numero di partecipanti virtuali e quello reale; però vi assicuro che è fisiologico, ed è già un ottimo risultato essere stati un centinaio circa.
A quelli che non sono venuti perché non lo ritenevano importante o hanno preferito rimanere sul divano a vedersi il Brasile, mi piace ricordare le parole di De Andrè:
Anche se il nostro maggio
ha fatto a meno del vostro coraggio
se la paura di guardare
vi ha fatto chinare il mento
se il fuoco ha risparmiato
le vostre Millecento
anche se voi vi credete assolti
siete lo stesso coinvolti.

Per coloro che c'erano: potete postare foto e filmati sul gruppo facebook in modo da condividerli con tutti?
Ricordatevi tutto quello che ci siamo detti ieri sera: la Resistenza si deve fare quotidianamente, nei nostri piccoli gesti, facendo controinformazione con tutti i nostri mezzi a disposizione, facendo sentire il fiato sul collo ai nostri dipendenti, i politici (locali e nazionali), informandoci sempre e bene noi per primi, partecipando a tutte le manifestazioni di dissenso possibili, dedicando parte del nostro tempo a quella che il nostro caro Salvatore Borsellino chiama nuova Resistenza! Noi grillini amiamo ripetere sempre una frase che ci dà la carica anche nei momenti più cupi di sconforto: LORO NON MOLLERANNO MAI, NOI NEPPURE!!!