lunedì 21 giugno 2010

Operazione catenaccio, martedì tutti a Roma!

estratto dal sito dell’associazione COMUNI VIRTUOSI
Martedì 22 giugno, alle ore 15.00 di fronte al Palazzo del Quirinale a Roma, sit-in di protesta a sostegno del Comune di Camigliano (CE), del suo Sindaco Vincenzo Cenname e di tutto il consiglio comunale, sciolto venerdì per un’assurda Legge valida solo per la Campania, che impone a tutti i comuni la cessione della gestione diretta dei rifiuti per consegnarla a consorzi provinciali non meglio identificati…
operazione catenaccioIl Comune di Camigliano ha portato avanti in queste settimane una battaglia di principio e di buon senso, frutto del lavoro che ha visto il sindaco Cenname alla guida del comune dal 2007, regolarmente eletto dai cittadini.
In questi anni l’amministrazione di Camigliano ha dimostrato quanto sia possibile governare in quei territori spesso accostati a camorra, affari, speculazioni e sprechi, con onestà, trasparenza, efficacia e partecipazione.
Proprio per questo, come Associazione dei Comuni Virtuosi, abbiamo intuito da subito quanto la presa di posizione chiara e netta di Vincenzo Cenname fosse in realtà un sasso nello stagno della Politica nazionale e delle istituzioni che non poteva essere lasciato cadere invano, ma che andava immediatamente raccolto e rilanciato.
Il commissariamento è per noi un atto inaccettabile e vergognoso: si punisce un comune virtuoso in un territorio in cui le istituzioni vengono spesso percepite con fastidio, come soggetti lontani, inutili ed erogatori di clientele e interessi di parte.
Camigliano è un comune virtuoso, la sua battaglia è la nostra, il suo commissariamento è anche il nostro!
Al Presidente della Repubblica abbiamo scritto una lettera aperta…
continua su http://www.comunivirtuosi.org/index.php/news/4-news-generica/991-operazione-catenaccio-martedi-tutti-a-roma