logo HDM

Debito pubblico italiano

facebook

giovedì 24 giugno 2010

Nucleare: in arrivo spot televisivi per convincere gli italiani


di Peppe Croce

Per convincere gli italiani che il nucleare è sicuro useremo la televisione. Il Berlusconi-pensiero in fatto di nucleare torna alle origini e il premier italiano rispolvera le sue doti di imprenditore pubblicitario, in grado di vendere anche il ghiaccio ai pinguini dell’Artico (che nel frattempo si scioglie, potrebbe essere un’idea…) grazie ad una adeguata campagna pubblicitaria.
L’idea di mandare in onda degli spot televisivi di “informazione” è stata esternata da Berlusconi al termine dell’incontro bilaterale di Parigi con il presidente della Repubblica Francese Nicolas Sarkozy. Informazione tra virgolette, per ammissione dello stesso Berlusconi che ha annunciato una serie di interviste ai cittadini francesi che vivono felicemente a fianco di una centrale nucleare. Una sola campana, quindi, da mandare in tv.
Quanto meno ha evitato di far vendere le centrali al povero Giorgio Mastrota, anche se uno spot con lo slogan “Nucleare, puoi dormire sonni tranquilli” il Mastrota nazionale, col curriculum che ha, lo avrebbe potuto girare senza problemi…
Il vertice bilaterale parigino tra Berlusconi e Sarkozy, spot a parte, ha portato una raffica di accordi, molti dei quali incentrati sull’energia. Oltre all’accordo tra Renault-Nissan ed Enel sui veicoli elettrici ben dieci intese riguardano l’energia nucleare:
1 - Dichiarazione sulla Cooperazione nucleare.
2 - Accordo intergovernativo per l’istituzione di una Cooperazione universitaria, scientifica e tecnica in ambito nucleare
3 - Dichiarazione d’intenti sulla Cooperazione in materia di Sicurezza nucleare e Radioprotezione
4 - Lettera d’intenti Ansaldo Energia - Ansaldo nucleare / Edf-Enel
5 - Lettera d’intenti Ansaldo Energia - Ansaldo nucleare / Areva
6 - Lettera d’intenti Techint - Areva
7 - Lettera d’intenti CIRTEN / Areva
8 - Accordo amministrativo tra l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) e l’Autorità per la Sicurezza Nucleare francese (ASN)
9 - Accordo di cooperazione tra l’Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile (ENEA) e l’Istituto francese per la Radioprotezione e la Sicurezza Nucleare (IRSN) in materia di ricerca sulla Sicurezza
10 - Accordo in materia di gestione delle scorie radioattive tra la Società Gestione Impianti Nucleari (SOGIN) e l’Agence nationale pour la gestion des déchets radioactifs (ANDRA)
Fonte: Ecoblog.it