giovedì 13 maggio 2010

Rinuncia volontaria a qualsiasi pagamento o rimborso per l’impegno di consigliere comunale

I consiglieri comunali del gruppo Voghera 5
Stelle Francesco Rubiconto e Antonio Marfi rinunciano al pagamento per la loro attività e lo fanno comunicandolo ufficialmente con una lettera inviata al sindaco Carlo Barbieri, al presidente del consiglio e agli assessori e che pubblichiamo si seguito:



Egregio Sindaco,

nei giorni scorsi abbiamo ricevuto dagli uffici del comune di Voghera i modelli nei quali indicare le nostre coordinate bancarie affinché l’amministrazione contabile potesse versare sul nostro conto gli emolumenti o le indennità di funzioni particolari svolte dai consiglieri del Movimento Voghera Cinque Stelle.
Quando abbiamo deciso di candidarci alle ultime elezioni comunali abbiamo affermato in tutti gli incontri pubblici che la politica è un servizio reso ai cittadini e non un investimento per arricchirsi o per far carriera all’interno di una casta politica (destra, sinistra e centro) che è attenta esclusivamente a definire prioritariamente i propri privilegi ritenuti ormai dai cittadini insopportabili da accettare.
Nel pieno di una crisi economica devastante che vede ogni giorno aziende chiudere, operai in cassa integrazione, quando sono fortunati, imprenditori seri suicidarsi per la vergogna di non poter pagare i propri dipendenti, famiglie in difficoltà economiche gravissime e attività commerciali anche storiche che sono costrette ad chiudere i battenti, assistiamo all’applicazione del “federalismo fiscale” leghista che consente di pagare ai Dirigenti locali aumenti che per i Dirigenti Statali sono bloccati da anni. Quando il federalismo troverà piena applicazione le spese che i contribuenti dovranno pagare saranno quadruplicate anche perché ci saranno da retribuire i costi della politica non solo romana, ma anche e soprattutto locale (con la Lega Nord in cerca di poltrone nelle banche fin d’ora).
Pertanto, in ragione di queste considerazioni e in coerenza con i nostri principi, comunichiamo la nostra rinuncia a percepire qualsiasi retribuzione (gettoni di presenza ai consigli comunali e alle commissioni consiliari, ecc.) e la invitiamo a costituire un fondo di solidarietà nel quale saranno versate tutte le nostre spettanze che, a conclusione di ogni anno, saranno restituite ai cittadini vogheresi in difficoltà secondo le indicazioni che noi daremo di volta in volta.
Per quanto riguarda le indennità di trasferta spettanti al Consigliere comunale Dott. Francesco Rubiconto, che non risiede in Voghera, si precisa che lo stesso rinuncia anche a queste ultime poiché i costi di “una scelta personale d’amore” nei confronti della città di Voghera non debbano ricadere sui contribuenti.
Noi siamo onorati della fiducia che i cittadini vogheresi hanno voluto esprimerci, e ci basta lottare con loro e per loro, senza guadagnarci niente, cercando solo di migliorare questa nostra stupenda città e sperando di essere d’esempio alle nuove generazioni di giovani.

Distinti Saluti
I Consiglieri Comunali Movimento Voghera Cinque Stelle
Antonio Marfi
Francesco Rubiconto

Il video