sabato 14 settembre 2013

Le bugie in rete non si possono dire


Questa propaganda di salvezza per un condannato statista
per Frode allo Stato stesso, è una particolarità
che esiste solo nel nostro paese e forse
in alcuni stati dittatoriali.
In altri paesi, per meno, molto meno, si sarebbe già
dimesso, anzi, non sarebbe esistito
dal principio, dato i suoi innumerevoli
conflitti di interesse, largamente concessi da chi
dovrebbe opporsi alla sua politica.
Confondere i citadini su una questione
di Giustizia, cercando di dirottarla sul
piano politico è un atto
semplicemente criminale.