lunedì 3 settembre 2012

8 Settembre 2007 - 2012

L' 8 Settembre 2012 sarà il giorno del quinto anno dove  la cittadinanza non sa nulla sulla fine che hanno fatto le 350 mila firme raccolte in un sol giorno l'8 settembre 2007 (V-day).  Tutte le Piazze italiane erano stracolme di persone in fila per firmare una proposta di legge  per portare la loro voce nei Palazzi del potere, affinché venisse calendarizzata e discussa questa iniziativa popolare. Attesa inutile, la proposta è stata messa nei cassetti polverosi del Parlamento dal dicembre 2007, non è mai stata discussa in Senato perchè così recitava:


* Nessun cittadino italiano può candidarsi in Parlamento se condannato in via definitiva, o in primo o in secondo grado od è in attesa di giudizio finale.



* Nessun cittadino italiano può essere eletto in Parlamento per più di due legislature. La regola è valida retroattivamente.



* I candidati al Parlamento devono essere votati dai cittadini con la preferenza diretta.

Questa è la democrazia che viviamo.