mercoledì 29 agosto 2012

Riscaldamento globale: i ghiacci dell'Artico scendono al minimo storico

http://www.ilcambiamento.it/clima/ghiacci_artico_minimo_storico.html

ghiacci artico
Lunedì scorso l'estensione del ghiaccio marino artico ha raggiunto il minimo storico
Lunedì scorso l'estensione del ghiaccio marino articoha raggiunto il minimo storico e probabilmente diminuirà ulteriormente nelle prossime due settimane. L'allarme viene dal National snow and ice data center (Nsidc), l'Istituto Usa che controlla i livelli di ghiaccio e neve.
L'area coperta dai ghiacci artici si è ridotta a 1,58 milioni di chilometri quadrati. Nel 2007, ultimo minimo, l'area era pari a 1,61 milioni di chilometri quadrati.
Normalmente la calotta artica raggiunge la minima estensione annuale a metà settembre, per poi iniziare a riallargarsi. Il 27 agosto scorso, tuttavia, il livello è calato di ben 69mila chilometri quadrati, un'area grande quanto il West Virginia, oltre il vecchio record.
Il Nsidc riferisce che lo scioglimento dei ghiacci è da attribuire all'aumento globale delle temperature e alle recenti condizioni meteo, con ondate di caldo eccezionali. Gli esperti del Nsidc avvertono che si tratta del “minimo registrato dall'inizio dell'era dei satellite artificiali”.
Il ghiaccio marino artico segue un ciclo annuale di fusione attraverso i mesi estivi caldi, cui segue il ricongelamento in inverno. Nel complesso l'estensione del ghiaccio marino ha mostrato un drastico calo globale nel corso degli ultimi trenta anni. Tale calo è da considerarsi una prova del riscaldamento globale, sebbene gli scettici del riscaldamento globale continuino a mettere in discussione che le emissioni di gas serra stiano contribuendo al cambiamento climatico.
“Questi eventi mostrano che l’Artico si sta muovendo verso unnuovo stato”, ha spiegato Tom Wagner, scienziato della Nasa che si occupa dei ghiacci. Secondo Waleed Abdalati, capo scienziato della Nasa, questi dati indicano “un passo significativo” verso il giorno in cui non ci sara più una quantità di ghiacci rilevante nell’Artico durante l’estate.
Eppure i ghiacci regolano il clima ed i fenomeni meteorologici e per questo un cambiamento significativo potrebbe alterare l’equilibrio delle condizioni climatiche sulla Terra.
A.P.