venerdì 27 luglio 2012

La censura del Comune di Benevento

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/campania/2012/07/la-censura-del-comune-di-benevento.html

istanza1.jpg
Abbiamo presentato istanza al comune di Benevento affinchè si organizzi per le videoriprese dei consigli comunali, in quanto gli stessi, vengono svolte in giorni, orari e luoghi proibitivi per la maggior parte dei cittadini. Infatti i pubblici consessi vengono svolti in giorni feriali, di mattina e la sala consiliare è situata in palazzo storico, 1° piano, senza ascensore, priva di ogni accorgimento per le barriere architettoniche.
Pertanto abbiamo invitato l'ente ad organizzarsi per la trasmissione in streaming con successiva visione e scaricabilità delle registrazioni delle sedute nel sito del comune. Nel frattempo, fino a quando l'ente non si organizzerà, faremo noi le riprese con archiviazioni nei nostri siti (Movimento 5 stelle) e su you tube.
La risposta del presidente del consiglio, a mano direttamente sulla ns. istanza è stata: "Preso atto della richiesta pervenuta allo scrivente in data odierna e all'ora 10:00, non si autorizza se non come per legge e nei casi previsti, ovvero 3 minuti."
Abbiamo ripresentato una nuova istanza e la risposta, stessa tecnica, è stata:
"Preso atto della nuova richiesta dei Grilli Sanniti, verificata la normativa vigente, non avendo l'associazione richiedente presentato o depositato l'avvenuta registrazione presso il tribunale competente di iscrizione quale testata giornalistica, preso atto che alcun rilascio di autorizzazione alla diffusione di immagini via etere è stata prodotta allo scrivente, non si autorizza la ripresa del Consiglio comunale del 24/07/2012 se non per il tempo di 3 minuti. Si rappresenta che l'autorizzazione alla diffusione delle immagini e riprese televisive delle sedute consiliari, viene concessa alla testate giornalistiche sulla base di quanto disposto dagli artt. 136 e seguenti D lgs 196/2003 e dal codice deontologico relativo al trattamento dei dati personali nell'esercizio di cronaca giornalistica. Preciso che il presente permesso non è atto dovuto ma mero atto di cortesia istituzionale, ove alcuna altra valutazione potrà essere data. Qualora l'associazione Grilli Sanniti dovesse ottenere le autorizzazioni di legge, non vi saranno motivi ostativi per la ripresa del consiglio comunale."
A questo punto vorremmo sapere come agire. Consideriamo errata l'interpretazione del comune di Benevento. Non si tratta di privacy ma di censura.