mercoledì 6 giugno 2012

L’eclisse del Comitato del Sole



http://firenze5stelle.com/2012/06/05/leclisse-del-comitato-del-sole/


In questi ultimi mesi abbiamo assistito al proliferarsi di liste civiche e di comitati che s’ispirano molto superficialmente al MoVimento 5 Stelle.
Parole come “democrazia dal basso” e “lotta alla casta politica” sono terminologie riprese un po’ da tutti, persino dai partiti storici in Parlamento.
Difficile capire nella confusione di nuovi simboli ed aggregazioni di cittadini di cui spesso non si conoscono origini e reali finalità.
Il rischio è che dietro ad una facciata di anti-sistema ci sia in realtà il sistema stesso, pronto a prendere il comando passando dalla porta di servizio.
Tuttavia il compito del MoVimento è cercare di non avere pregiudizi e di considerare ogni iniziativa volta al compimento degli obiettivi da tempo prefissati.
Tra le battaglie più datate c’è la lotta contro la Casta politica, denunciata già da molti anni, contro i rimborsi elettorali e referendari, contro gli stipendi esagerati, contro un Sistema lontano anni luce dalla gente.
Per questo non potevamo non interessarci dell’iniziativa del Comitato del Sole, promossa sulla pagina facebook https://www.facebook.com/pages/Comitato-del-Sole/146674545462599 in cui si promuove una raccolta firme per la diminuzione degli stipendi dei parlamentari.
I promotori dell’iniziativa referendaria si sono presentati come normali cittadinihttp://www.youtube.com/watch?v=USdwkTNoA0Ystufi dei privilegi della casta e nati senza con l’unico fine di portare avanti questa iniziativa.
I promotori dell’iniziativa ci hanno contattato per contribuire all’iniziativa e quindi li abbiamo incontrati per conoscerne i dettagli.
Contrariamente a quanto fa il MoVimento 5 Stelle, il Comitato del Sole ha dichiarato di accettare i rimborsi referendari, ma di devolverli in associazioni benefiche.
Purtroppo però l’operazione non appare affatto essere trasparente, non essendoci un reale controllo che i soldi percepiti andranno interamente alle associazioni designate e tutto si vorrebbe fuorché fosse utilizzato il giusto malcontento popolare per un’iniziativa volta ad ottenere visibilità o vantaggi di altro genere.
Ci è parso singolare che 3 tra i promotori del referendum siano anche nel comitato per la non chiusura dell’Ospedale di Palombara Sabina (ospedale che è uno dei beneficiari dichiarati dei rimborsi) http://comitatodelsole.altervista.org/comunicati-stampa.html
Inoltre il 5 Maggio 2012 veniamo a sapere che il Comitato del Sole ha partecipato ad un tavolo programmatico con altre liste civiche per la formazione di nuovo soggetto politicohttp://chiarapriorini.blogspot.it/2012/05/litalia-si-sta-unendoliste-civiche-e.html ed il 2 Giugno viene ufficializzata la formazione di 35 liste civiche (tra cui il Comitato del Sole)http://anarchimede.ilcannocchiale.it/2012/06/02/dichiarazione_del_2_giugnolita.htmlcomprendente comitati con una storia politica vicina al centro-destra e che combattono apertamente il MoVimento 5 Stelle e Beppe Grillo.
Quindi da una parte si chiede il nostro aiuto ponendosi come liberi cittadini, dall’altra gli stessi costituiscono un partito avverso al MoVimento.
Sicuramente possiamo rilevare al Comitato del Sole…..di non aver agito esattamente alla luce del sole
Le perplessità su questa iniziativa ci sembrano lecite, a nostro parere, e pertanto il MoVimento 5 Stelle di Firenze non intende esserne coinvolta.