logo HDM

Debito pubblico italiano

facebook

giovedì 5 gennaio 2012

Nizza-Roma-Atene, una marcia internazionale nonviolenta. La tappa di Narni

Testimonianza registrata da Daniele Quattrocchi il 3 gennaio con la collaborazione di Daniele Nardi durante la sosta a Narni (TR) della Marcia Internazionale NONviolenta Nizza-Roma-Atene

A marciare sono una ventina di persone provenienti da tutta Europa che sono partite da Nizza e permarranno dal 7 al 18 gennaio a Roma per un'Agorà, giorni di assemblee e incontri tematici. Altri dettagli sul sito o su Facebook.

La dichiarazione di intenti della marcia: Dopo le manifestazioni di violenza a Roma il 15 Ottobre, l'Agorà Internazionale di Bruxelles, il 16 ottobre, ha deciso di continuare la "Marcia pacifica" cominciata in Spagna a giugno, proseguita verso la Francia da luglio in poi e terminata a Bruxelles l'8 ottobre. La Marcia prosegue dunque verso quelle città che sono state più colpite dai conflitti violenti. Lo scopo principale di questa marcia è di rivendicare e diffondere i valori di una "democrazia reale" in Europa, nel mondo e dunque in ogni singolo paese. Essa denuncia la grave situazione cui ci hanno condotto i governi condizionati dalla grande finanza e promuove l'aggregazione politica democratica, apartitica e nonviolenta di tutte quelle persone vittime di tali ingiustizie, ossia la maggioranza della popolazione mondiale. Tanti popoli diversi uniti in un unico popolo della democrazia reale!

Leggi anche: 
Indignati, le ragioni di una protesta

Gli indignati e la nonviolenza del pensiero collettivo