logo HDM

Debito pubblico italiano

facebook

sabato 17 dicembre 2011

Comune leggero

Il progetto “Comune Leggero” è stato pensato per mettere a sistema le numerose azioni avviate e promosse negli anni scorsi a riguardo della promozione delle buone pratiche sulla riduzione e recupero dei rifiuti. Lo scopo è quello di consolidare nel tempo le iniziative facendo crescere anzitutto la consapevolezza della comunità locale. Per questa ragione sono stati diversi i soggetti coinvolti attraverso questo progetto. Le 5 azioni del progetto erano indirizzate su vari ambiti.
Negozi Leggeri. I negozi iscritti al progetto sono stati sette. La II Commissione Consiliare ha assegnato 1.350 dei 4.000 Euro disponbili, basandosi sulle visite effettuate dalle classi 2A e 2B della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Scolastico Comprensivo di Colorno. Nella primavera 2010 i ragazzi hanno visitato i negozi, e nel mese di maggio scorso hanno illustrato ai commissari i risultati delle loro visite. Nessun negozio ha realizzato azioni strutturali, tuttavia quattro di questi hanno messo in campo una serie di piccole azioni che corrispondevano ai criteri del progetto Comune Leggero. Gli incentivi sono commisurati al valore delle azioni realizzate; ma è importante il concetto che tante piccole azioni possono tutte insieme rappresentare un grosso valore. I restanti 2650 Euro saranno destinati per la valorizzazione delle altre azioni del progetto.
Condomini Leggeri. I condomìni che hanno aderito all’iniziativa sono stati 30 e il lavoro di verifica si è rivelato più impegnativo del previsto. I commissari hanno visitato i vari condomini insieme ai loro amministratori per verificare il rispetto dei requisiti indicati nella scheda di adesione. I tecnici Iren hanno invece fornito i dati sulla corretta esposizione e qualità della raccolta differenziata. La commissione ha individuato i nove migliori condomini assegnando i 5.000 Euro disponibili sulla base del numero di unità abitative.
Bimbi Leggeri. L’azione bimbi leggeri ha raccolto un discreto successo: sono stati assegnati buoni acquisto dei pannolini lavabili per circa 500 Euro. Questa iniziativa non è stata adeguatamente promossa in quanto l’impegno di tempo ed energie richiesto dalle altre azioni del progetto, ha impedito lo svolgimento di una adeguata campagna comunicativa. L’Amministrazione intende quindi riprenderla e rilanciarla opportunamente.
Porta la Sporta. Nel corso della primavera 2010, le classi 3A e 3D della scuola primaria di primo grado hanno realizzato una serie di disegni per individuare un “logo” adatto alla realizzazione delle borse riutilizzabili. Nel mese di maggio, la Giunta Comunale ha individuato sei disegni che avevano le caratteristiche per la realizzazione del logo. Durante la festa della scuola di giugno, i disegni sono stati votati e alla fine sono stati individuati due disegni che saranno utilizzati per la produzione delle borsine. Le sportine saranno consegnate ai “Negozi Leggeri” che potranno poi venderle consegnando il ricavato alla scuola.
Ri-Utilizziamo. Nel corso dell’anno 2010 l’azione Ri-Utilizziamo si è strutturata in 25 giornate l’anno in cui alla Stazione Ecologica è possibile ritirare gli oggetti che i cittadini hanno donato all’Auser.
Tutte le informazioni sul progetto: www.comune.colorno.pr.it