logo HDM

Debito pubblico italiano

facebook

mercoledì 30 novembre 2011

L' INCENERITORE DI SCARLINO E' (DI FATTO) SPENTO !!!


Follonica - 
stop-inceneritore.jpg
La città di Follonica è in festa per la chiusura del vicino inceneritore.
Il TAR ha accolto il ricorso presentato dal Comune di Follonica e dal Comitato del no all' inceneritore di Scarlino e revocato le autorizzazioni che in precedenza erano state concesse dalla provincia.
A questo punto PD, Unicoop e Monte dei Paschi cosa escogiteranno per farlo ripartire?
Per il momento il presidente della provincia Marras ha dichiarato "su questa vicenda ci metto la faccia. Due ordinanze per continuità del Tas e smaltimento del Cdr oramai stoccato. Non sono in discussione area industriale e piano dei rifiuti. A breve ricorso al Consiglio di Stato e richiesta di sospensiva" lui che, prima delle elezioni amministrative 2009, si era dichiarato contro l'inceneritore di Scarlino!
Dal canto suo il presidente della regione Toscana Rossi, senza vergognarsi affatto, dichiara divoler ' mettere a disposizione l'Avvocatura della Regione per velocizzare le pratiche necessarie a mettere in moto i ricorsi al Consiglio di Stato e magari rivedere le procedure di Via e Aia ', che significa spendere soldi pubblici per difendere interessi privati ! 
La partita non è ancora conclusa, ma per adesso stanno vincendo i cittadini.