logo HDM

Debito pubblico italiano

facebook

mercoledì 28 settembre 2011

Terra Madre. Una nascitura fantastica iniziativa nella nostra Italia


E’ nata una nuova comunità: una comunità per donne che hanno subito violenza fisica e psicologica. Terra Madre è il suo nome e si trova a Sala Bolognese, nei pressi di Bologna.
Ad alcune mie domande sul funzionamento della nuova comunità vengono date le risposte che sotto elenco.
Le persone vengono inviate dalle unità sanitarie in base ai casi più urgenti, non si può dare priorità privata.
Siamo legati al servizio sanitario obbligatoriamente, ovvero in Italia non si possono fare cose come questa ad uso privato, i primi 8 nuclei familiari che arriveranno sono già stati individuati, appena la struttura è finita quindi tra un mese circa arriveranno.
Prestissimo saremo operativi al 100%.
Coltiviamo già zucche, meloni, melanzane, pere, mele, fragole, patate e altro ancora, su una superficie di 22 ettari..
Abbiamo appena avviato una pasticceria biologica principalmente per soggetti celiaci ma tutti possono fruirne, inoltre stiamo preparando il laboratorio per le confetture di nostra produzione. Abbiamo all’interno la Pet Terapy con cani addestrati alle circostanze, uno di noi è un addestratore di Pet Terapy.
Le camere sono totalmente autonome come in un albergo ma molto più grandi e confortevoli, nessun ospite paga poichè sono inviati dalle unità sanitarie, non cè il ristorante ma una grande sala mensa e una altrettanto grande cucina, dove alternativamente gli ospiti si diletteranno nel preparare da mangiare e servire gli altri commensali. Il tutto a turno e sempre sotto la supervisione di personale qualificato.
Le attività didattiche sono tutte impostate per rendere autonome le donne una volta che se ne andranno dalla comunità e per vivere serenamente qui e rasserenare i loro figli.
In questo momento c’è bisogno di tutti, anche di te. Per la meravigliosa iniziativa non posso dire che grazie. Grazie a chi ci da speranza per un mondo migliore.
Terra Madre. E già solo il nome racconta tutta la poesia. Perché questo sia un augurio speciale per una nuova realtà speciale.
Doriana Puglisi
Se cio che faccio non è quello che sono, il mio costruire è sul niente…
Mario Pluchinotta