martedì 23 agosto 2011

FORUM TEMATICO CONTRO LE GRANDI OPERE 26-30 AGOSTO VAL SUSA

Comunicato Stampa
dalla valle che resiste e non si arrende, 23 agosto 2011
GRANDI OPERE INUTILI
IL 26 AGOSTO IL climatologo luca MERCALLI
INAUGURA a venaus l’ATTESO FORUM INTERNAZIONALE

OpPOSIZIONI EUROPEE A CONFRONTO
PER MOBILITAZIONI COMUNI

Deciso all’indomani della Giornata Europea contro le Grandi Opere Inutili dell’11 dicembre 2010, che ha visto l’opposizione No TAV sfilare in Italia a Susa, in Francia a Bayonne, in Germania a Stoccarda, si aprirà venerdì prossimo 26 agosto a Venaus il Forum Tematico contro le Grandi Opere Inutili. Tutti i dettagli sono sul sito www.11-12-2010.eu.
Il Forum è nell’agenda 2011 del Forum Sociale Mondiale1. Il Movimento No TAV era presente con una sua iniziativa al Forum Sociale Mondiale che si è svolto a Dakar lo scorso febbraio.
L’obiettivo del Forum è mettere a confronto le varie realtà di opposizione a livello europeo e di confermare – anche con argomenti innovativi - la categoria delle Grandi Opere Inutili nelle lotte e nel dibattito politico sociale internazionale. Sono attese delegazioni di movimenti e associazioni italiane e di Paesi dell’UE (Francia, Spagna, Germania, Finlandia).
L’evento durerà fino al 30 agosto e prevede numerose attività, da quelle più stimolanti per la mente - due giorni interi di dibattiti - a quelle più impegnative per il corpo - un trekking in quota per ammirare la Val Susa. Le serate saranno animate da musiche tradizionali e contemporanee.
Dopo una polentata collettiva al Presidio No Tav di Venaus, il Forum prenderà il via alle ore 21 alla presenza delle autorità che lo hanno patrocinato e aiutato: la Comunità Montana Valli Susa e Sangone e i Comuni di Venaus e di Bussoleno. La prima relazione sarà tenuta dal climatologo Luca Mercalli che interverrà subito dopo il simbolico taglio del nastro al suono della banda di ottoni.
Gli incontri di analisi e dibattito si svolgeranno al Liceo di Bussoleno: sabato mattina si presenteranno le associazioni partecipanti, mentre nel pomeriggio e domenica mattina esperti e professori universitari offriranno sei originali contributi di stimolo alla discussione.
Gli argomenti proposti da un sindaco, quattro professori universitari e dal massimo esperto italiano in analisi dei costi delle Grandi Opere spazieranno dalla gestione del territorio all’analisi dei costi e del ciclo di vita di una infrastruttura, dall’economia alla filosofia, dalla scienza post-normale alla politica.2
I lavori si concluderanno con una sessione di dibattito assembleare che occuperà tutta la domenica pomeriggio con l’obiettivo di rafforzare i legami tra le associazioni e costruire iniziative condivise e durature a livello europeo.


[1] WSF : http://www.forumsocialmundial.org.br/main.php?id_menu=12&cd_language=2
2 Consumo di territorio di Domenico Finiguerra, I costi nascosti, analisi del ciclo di vita delle grandi opere  di Sergio Ulgiati, Grandi opere e capitalismo post-fordista di Ivan Cicconi, Scienza post-normale, processi di democratizzazione in una prospettiva di sostenibilità e di equità  di Elena Camino, Destino della Tecnica, Destino del Capitale di Gianni Vattimo, Forme di lotta popolare, democrazia e costituzione  di Alessandra Algostino  Qui gli abstracts degli oratori: www.11-12-2010.eu/abstracts