lunedì 7 marzo 2011

Grillo lancia Mattia Calise come sindaco di Milano

“Se portiamo una trentina di questi ragazzi in Parlamento, con queste tecnologie, sono finiti”. E’ il sogno di Beppe Grillo, che oggi è a Milano per lanciare i candidati del Movimento 5 Stelle per le comunali del capoluogo lombardo del 15 e 16 maggio. “E’ l’inesperienza il valore aggiunto – spiega Grillo riferendosi ai vent’anni di Mattia Calise, capolista e candidato sindaco del Movimento – perché un ventenne è limpido, non fa intrallazzi, non compra hedge funds”. Traffico, inquinamento, e il dito puntato contro il nuovo Pgt, il piano di governo del territorio recentemente approvato dal Comune. “Milano non potrà sopportare 35 milioni di metri cubi di cemento in più”, ha detto Grillo a una platea che ha riempito la nuova libreria Feltrinelli della Stazione Centrale. Un pronostico? E’ il candidati sindaco a rispondere: “L’obiettivo è ottenere qualche consigliere, per rendere più trasparente il consiglio comunale. Statistiche e percentuali per ora le lasciamo ad altri”  di Franz Baraggino