domenica 6 febbraio 2011

Operation Italy inizierà alle 15.oo


Anonymous, il network hacker pro-Wikileaks, annuncia sulla sua rete di comunicazione una “Operazione Italia”, un attacco Ddos (negazione di servizio) contro il sito del governo italiano, www.governo.it, pianificato per le 15 italiane di oggi.Il messaggio è pubblicato sul sito dal 31 gennaio ma l’ora “x” è fissata per le 15 di domenica 6 febbraio.
GOVERNO STRUMENTO INIQUO - “Il Governo italiano – si legge nel comunicato – ha tra le sue priorità quelle di censurare il web, di rendere la giustizia uno strumento iniquo, di favorire la prostituzione (anche minorile), di praticare oscuri rapporti con la mafia, di corrompere e manipolare l’informazione per fini personali”.
TROPPO TEMPO – E per spiegare il senso di questa dimostrazione aggiungono: “Noi non amiamo la violenza, noi non vogliamo la guerra, noi non cerchiamo di creare disordini. Noi siamo i protettori umili e innumerevoli della libertà di parola, Noi siamo la massa critica”. “Noi, Anonymous stiamo lavorando per la nostra libertà, per la vostra libertà, noi non ci arrenderemo mai…Per troppo tempo il governo ci ha tenuti divisi con ideologie di destra e sinistra. Troppi sono stati i soprusi perpetrati dall’intera classe politica agli italiani che hanno visto un progressivo e costante degrado dei diritti e della dignità”.