venerdì 11 febbraio 2011

Decrescita e occupazione, oggi a Torino un dibattito sulle alternative


Decrescita e occupazione, le alternative possibili: oggi a Torino un incontro-dibattito sulle nuove possibilità nel mercato dei lavori sostenibili
Ai 'cento lamenti' che si levano a gran voce in questo periodo di cosiddetta crisi, il Circolo della Decrescita Felice di Torino ha deciso di rispondere "con una, due, dieci proposte, tra nuovi lavori e alternative possibili". Con questo obiettivo è stato organizzato un incontro-dibattito su decrescita e occupazione che si terrà proprio oggi pomeriggio a partire dalle 18.30 presso lo stabilimento CUBO Tyc di Torino, in Via Pallavicino 35.
Come coniugare i propri ideali con la necessità di avere un impiego? Lavorare significa necessariamente produrre, inquinare e consumare sempre di più? Queste le domande al centro dell'incontro organizzato dal Circolo della Decrescita piemontese che proverà a dare una serie di risposte a partire dal racconto di alcune esperienze concrete.
Durante l’incontro verranno presentate infatti alcune aziende che lavorano sulle nuove tecnologie ambientali (SOLVIS, MACT), i centri in Europa e in Italia che lavorano nel settore delle energie rinnovabili e della bioedilizia (ENERGIE UND UMWELTZENTRUM e ARTEFACT – Germania, FOLKECENTER – Danimarca, CENTRE FOR ALTERNATIVE TECHNOLOGY – Galles, PARCO DELLE ENERGIE RINNOVABILI – Umbria), proposte di formazione per nuovi stili di vita (UNIVERSITÀ DEL SAPER FARE, ASSOCIAZIONE PAEA, il giornale IL CAMBIAMENTO) e progetti di ricostruzione della vita comunitaria.
A intervenire saranno Paolo Ermani, Fondatore e vicepresidente del Movimento della Decrescita Felice, fondatore e presidente dell’associazione PAEA; Daniel Tarozzi, Responsabile del settore comunicazione e membro del consiglio direttivo del Movimento per la Decrescita Felice, direttore del giornale 'Il Cambiamento'; Paola Cappellazzo, Referente Università del Saper Fare e membro del consiglio direttivo del Movimento per la Decrescita Felice, responsabile formazione per i percorsi del Cambiamento (che saranno attivi sul sito www.ilcambiamento.it da fine febbraio 2011).
Introdurrà i lavori Jean Louis Aillon, Presidente del circolo del Movimento della Decrescita Felice di Torino
"L’incontro è rivolto a imprenditori, studenti, professionisti, mamme, papà, single, disoccupati, pensionati… tutti coloro che possono essere interessati a nuove possibilità di lavoro" garantiscono gli organizzatori del pomeriggio.
A seguire ci saranno buffet a rifiuti zero con piatti autoprodotti, vegetariani, bio e locali. "Utilizzeremo stoviglie NON usa e getta. L’acqua sarà quella dell’acquedotto, vino e bevande locali. Verrà predisposta la raccolta degli eventuali scarti di cucina per il compostaggio" scrive il Circolo di Torino nel comunicato dell'evento.
Per info e prenotazioni: info@mdftorino.it