martedì 18 gennaio 2011

Intercettazioni, Minetti “Pompini a trecento euro”. Fede “A una di gli ho dato di tasca mia 10.000 euro”. Ruby “Per lui Noemi è la pupilla, io sono il culo"

http://data.kataweb.it/kpmimages/kpm3/eol/eol2/2011/01/17/jpg_2142459.jpg
Scusate l’insistenza ragazzi! Ma io rimango sconcertato davanti alle intercettazioni (adesso forse molti capiranno perchè il premier voleva così tanto eliminarle) che emergono sullo scandalo Ruby, per il quale la procura di Milano ha chiesto autorizzazione a procedere nei confronti del presidente del consiglio Silvio Berlusconi :
(intercettazioni e foto da L’ Espresso)
Nicole Minetti con Emilio Fede
Minetti: "Pompini a trecento euro. La notte a trecento euro. Maristella l'ha dovuta allontanare. Lavorava con uomini che vomitavano in macchina. L'hanno trovata in macchina con droga e un coltello"
Fede: "Quante hanno letto tutti i messaggi di lui! A una di quelle che c'erano ieri sera gli ho dato di tasca mia 10.000 euro perché aveva delle fotografie scattate col telefonino. Aveva bisogno di soldi"
Ruby col padre
Ruby: "Silvio ha detto al suo avvocato: dille che le pagherò il prezzo che vuole, l'importante è che lei chiuda la bocca, che neghi tutto... Che io non ho mai visto una ragazza di 17 anni".
Ruby all'amico Sergio Corsaro
R: ''Non siamo preoccupati per niente perche' Silvio mi chiama di  continuo. Mi ha detto 'cerca di passare per pazza, racconta  cazzate''
Ruby a Antonio Passaro
P.A. "Come lo chiami?"
Ruby: "Papi. Noemi è la pupilla, io sono il culo".
Ruby con Poliana
Ruby: "Il mio avvocato mi ha detto: Ruby dobbiamo trovare una soluzione. E' un caso che supera quello della D'Addario e quello della Letizia".
Barbara Faggioli a Emilio Fede
"Non mi ha invitato. Ormai preferisce invitare le cubane e le venezuelane".
Da Imma a Eleonora De Vivo
"L'ho visto un po' out. Ingrassato. Imbruttito. L'anno scorso stava più in forma. Adesso sta più di là che di qua. E' diventato pure brutto: deve solo sganciare. Speriamo che sia più generoso. Io non gli regalo un cazzo".
Questo invece è uno stralcio dal verbale di Floriano Carrozzo
"Ruby mi fece vedere il numero di Berlusconi dove lo poteva contattare. Mi aveva detto che era andata due volte alla presidenza del Consiglio. Mi confidò anche del fatto che il presidente del Consiglio aveva saputo da lei che era minorenne. Non le faceva domande, era lei che spontaneamente mi riferiva particolari sul presidente del Consiglio"