venerdì 10 dicembre 2010

BluenergEtica, un sistema che promuove i vantaggi delle rinnovabili

fonti rinnovabili famiglie economia
Il progetto BluenergEtica verrà presentato domani, sabato 11 dicembre, a Rimini
Si chiama BluenergEtica ed è un nuovo sistema imprenditoriale che verrà presentato domani, sabato 11 dicembre, a Rimini e che si pone come obiettivo la creazione di un'economia domestica a vantaggio di tutte quelle famiglie che stanno scegliendo fonti energetiche che danneggiano meno il pianeta.
Attraverso questo sistema, spiegano gli ideatori, sarà possibile investire su progetti di produzione di energie da fonti rinnovabili beneficiando immediatamente dei vantaggi ambientali ed economici. Gli utili verranno redistribuiti in tempi rapidi e si garantirà un introito importante e costante nel tempo, spiegano. Oltre alle famiglie sono coinvolte poi strutture pubbliche, sanitarie e residenziali, quindi ospedali, case di cura e riposo, asili, scuole e tutti gli edifici che necessitano di un fabbisogno energetico elevato.
I presupposti per ottenere risultati notevoli ci sarebbero per il sostegno di diverse aziende italiane leader nel settore di produzione di apparecchiature per la produzione di energia da fonti rinnovabili (pannelli fotovoltaici, impianti di cogenerazione, sonde geotermiche e altre in studio) e aziende che operano in modo innovativo nello smaltimento dei rifiuti capaci di produrre energia con tecnologie particolari.
Bluenergetica fa sapere poi che ha in programma collaborazioni con università, istituti tecnici e aziende che sperimentano e affinano nuove tecnologie grazie anche ad enti certificatori "altamente qualificati" che dovranno costituire una ulteriore garanzia di affidabilità.
Le fonti rinnovabili, soprattutto in Italia, sono diventate un settore proficuo sia per la creazione di nuovi posti di lavoro, sia per il guadagno economico grazie anche agli incentivi statali. E spesso, è proprio l'aspetto economico a motivare le persone nei confronti delle scelte che prendono. Se a questo si aggiungesse una maggiore consapevolezza del rispetto del pianeta i risultati potrebbero diventare consistenti.
S.E.C.