logo HDM

Debito pubblico italiano

facebook

martedì 16 novembre 2010

Acqua pubblica, una moratoria sulla Legge Ronchi

acqua pubblica
Moratoria immediata sulle scadenze della Legge Ronchi e soppressione degli Ato, le richieste del Forum dei movimenti per l'acqua. Il 4 dicembre una giornata di mobilitazione
Nel corso di una conferenza stampa tenutasi a Roma il 12 novembre, il Forum promotore del referendum per l’acqua pubblica ha avanzato due precise richieste: una moratoria immediata sulle scadenze della Legge Ronchi per fermare i processi di privatizzazione dell’acqua pubblica e la soppressione degli Ato (Ambiti territoriali integrati), in attesa del referendum previsto per la primavera del 2011.
Tali istanze saranno al centro di una giornata di mobilitazione prevista per il 4 dicembre. In questa occasione saranno organizzate nelle città italiane centinaia di iniziative di sensibilizzazione sull’acqua pubblica.
Simona Savini del Forum Italiano dei Movimenti per l'Acqua ha dichiarato: "mentre siamo in attesa di sapere quando si voterà per i 3 referendum assistiamo ad una accelerazione dei processi di privatizzazione. Una moratoria che invece congeli le scadenze della Legge Ronchi sarebbe un atto di civiltà e di rispetto nei confronti del milione e 400mila cittadini che hanno sottoscritto i quesiti referendari. Indipendentemente da come i partiti la pensino sui referendum, chiediamo il sostegno per un atto in difesa della democrazia". La gestione di un bene fondamentale per la vita non può essere affidato ai privati.
A.P.