giovedì 9 settembre 2010

Fai una segnalazione al FAI. Salviamo e tuteliamo il Parco Agricolo del Sud Milano


Fai una segnalazione al FAI. Salviamo e tuteliamo il Parco Agricolo del Sud Milano con una semplice adesione.

Il Fondo Ambiente Italiano (FAI) ha lanciato la campagna per il V censimento “I luoghi del cuore”.

Questa Fondazione ha la missione di promuovere concretamente il rispetto per la natura, per l'arte, per la storia, per le tradizioni italiane e tutelare il patrimonio nazionale che è parte fondamentale della nostra identità.

Attraverso una semplice segnalazione del luogo che vogliamo salvare è possibile riuscire ad aggiungere, tra i soggetti che hanno a cuore la tutela del Parco Agricolo del Sud Milano, anche questa fondazione nazionale che in 35 anni di attività è riuscita a salvaguardare molti beni ambientali, artistici e culturali del nostro Paese.

L'iniziativa è sostenuta, tra l'altro, dall'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e questo conferisce la certezza che i luoghi maggiormente segnalati avranno una sicura garanzia di tutela.

Il parco Agricolo del Sud Milano, lo abbiamo visto negli anni, ha subito le pressioni delle mire di costruttori ed anche di amministratori che, dietro la malcelata scusa dell'interesse pubblico, hanno destinato aree del Parco - al posto di altre disponibili senza vincoli - per la costruzione di opere di interesse pubblico (vedi vicenda del CERBA, con i suoi 620.000 mq sottratti al Parco e le pressioni dei 23 sindaci dell'area sud per ridurne ulteriormente i confini). Se passa questa linea, pezzetto per pezzetto, anno dopo anno, i confini del Parco andranno sempre più restringendosi.

Non possiamo permetterlo.

Se tutti noi, che abbiamo a cuore le sorti di questa ultima ed insostituibile ricchezza ambientale dell'intera provincia di Milano, segnaliamo al FAI, attraverso il sito www.fondoambiente.it , il luogo del cuore: “Parco Agricolo Sud Milano”, forse riusciremo a garantire allo stesso una “polizza assicurativa” contro tutti i tentativi di aggressione e speculazione.

E' possibile segnalare al FAI il Parco Agricolo Sud Milano solo fino al 30 Settembre 2010. Affrettatevi a farlo!

E' un'ottima occasione, che non costa nulla, se non una manciata di minuti del vostro tempo, per salvaguardare, per tutti noi e per le future generazioni, l'ultima area verde con vocazione agricola della provincia di Milano.

Passate questa informazione a tutti i vostri amici e conoscenti, sull'intero territorio nazionale, e chiedete loro di segnalare al FAI il “Parco Agricolo Sud Milano”.

Grazie a tutti coloro che raccoglieranno questa proposta e la faranno propria.