logo HDM

Debito pubblico italiano

facebook

sabato 3 luglio 2010

DOV'E' FINITA LA SOCIETA' CIVILE PALERMITANA ?

Il 19 luglio di 18 anni fa in Via D'Amelio , nel cuore della nostra città alle pendici di Monte Pellegrino, Palermo veniva ferita dalla ferocia delle bombe che inondavano di sangue ancora una volta le nostre vie.
Non era la prima volta che accadeva e molti luoghi a Palermo ricordano le ingiustizie,la violenza e la prepotenza di un sistema di potere barbaro e assassino che condiziona ancora oggi la vita pubblica della città e delle sue istituzioni.
Un sistema di potere barbaro e assassino fiancheggiato da politici e da istituzioni dicesi “deviate” che non permettono a questa città di sprigionare la sua ricchezza, i suoi talenti, che allontana i suoi uomini migliori e uccide ogni giorno in mille modi i suoi uomini onesti.


All'indomani della strage , sull'onda emotiva del colpo subito , la nostra città aveva già capito tutto e senza bisogno di 18 anni di indagini e di procedimenti giudiziari e la rivolta dei palermitani non si fece attendere ai funerali della Cattedrale al grido “Fuori la Mafia dallo Stato”.
Tanto tempo è passato ma il Giudice Paolo e la sua scorta non hanno ancora ricevuta giustizia e la domanda è la stessa di ieri: Dov'è finita l'Agenda Rossa di Paolo Borsellino ?
Questa agenda non è andata perduta durante la violenza della strage perchè era all'interno di una borsa che rimase integra insieme a tutto il resto degli oggetti che conteneva.
Questa agenda è quindi stata sottratta e il suo contenuto è troppo prezioso perchè sia andato perduto in quanto condiziona gli equilibri di potere in Italia nati da quella stagione di violenza e quindi logico che qualcuno la custodisce silenziosamente.
Ma è ora per noi di pretendere giustizia, di ripartire dalla rabbia, di ripartire dallo sdegno , di raccogliere l'eredità morale donata da altri palermitani che per questa di città e per questo paese si sono sacrificati.
Il 19 luglio alle 18:00 , un corteo indetto da Salvatore Borsellino e dalla redazione del suo sito www.19luglio1992.com, da Via d'Amelio attraverserà la città per raggiungere l'albero Falcone in Via Notarbartolo unendo come in un ponte ideale le ragioni della morte di Paolo Borsellino con le ragioni della morte di Giovanni Falcone , il 19 luglio non è una data qualsiasi, il 19 luglio è l'anniversario della nascita della seconda Repubblica che su quelle stragi si fonda.


Dov'è sarà la società civile palermitana ? Dov'è saranno le mille sigle,le mille associazioni,i comitati,i movimenti : dove saremo tutti noi ?
Noi Saremo in Via D'Amelio perchè sia la giustizia a inondare questa volta le strade della nostra città fino all'albero Falcone al grido ancora una volta 18 anni dopo: Fuori la mafia dallo Stato.


DI SEGUITO IL LINK AL VIDEO E AL PROGRAMMA:
ci vediamo in via d'amelio, agenda rossa al cielo!
Federica Menciotti

http://www.youtube.com/watch?v=ONXU9B3M7HY

SABATO 17 luglio 2010
Ore 9.00 -- p.zza Vittorio Emanuele: 'Presidio Scorta Civica'
Ore 10.00 -- p.zza Vittorio Emanuele, Aula Magna del Palazzo di Giustizia: commemorazione di Paolo Borsellino a cura della sezione palermitana dell'ANM
Ore 20.30 -- Facoltà di Giurisprudenza, via Maqueda n°172: ANTIMAFIADuemila organizza il dibattito 'Sistemi criminali. Quanto sono "deviati" gli apparati dello Stato?'.
Intervengono: Salvatore Borsellino, Antonio Ingroia, Roberto Scarpinato, Antonino Di Matteo, Alfonso Sabella, Giorgio Bongiovanni, Sandra Rizza e Giuseppe Lo Bianco. Modera Anna Petrozzi

DOMENICA 18 luglio 2010
Ore 8.00 -- via D'Amelio: partenza della 'Marcia delle agende rosse' verso Castello Utveggio
Ore 20.00 -- Ex cinema Edison, traversa di Corso Tukory (zona Ballarò): proiezione del DVD '19 luglio 1992: una Strage di Stato' a cura della redazione di www.19luglio1992.com.
A seguire dibattito con Antonio Ingroia, Marco Travaglio, Nicola Biondo, Gioacchino Genchi e Salvatore Borsellino

LUNEDI' 19 luglio 2010
Ore 8.00 -- via D'Amelio: 'Presidio Agende Rosse' fino alle ore 16.40 con iniziative della cittadinanza e della società civile
Ore 16.55 -- minuto di silenzio. Marilena Monti recita "GIUDICE PAOLO"
Ore 18.00 -- Partenza del corteo verso l'albero Falcone (via Emanuele Notarbartolo) dove avverrà la chiusura delle manifestazioni

Informazioni:
www.19luglio1992.com
e-mail: 19luglio1992@gmail.com