mercoledì 16 giugno 2010

L'Anima a Colori

DI KATIA GARRÌ
anima
Quanti colori ci sono nella nostra Anima? Dentro ognuno di noi ci sono infinite sfumature, perché la nostra anima è generosa di suggerimenti, di sensazioni e di intuizioni. I nostri stati interiori sono una tavolozza di colori, basta saper vederli con gli occhi dell'anima.
Le nostre paure, si vincono smettendo di fingere con noi stessi e con gli altri. Una guida infallibile per la felicità è la saggezza, essa si trova dentro di noi e non smette mai di assisterci, infatti se facciamo silenzio e lasciamo che le emozioni che abitano dentro di noi affiorano senza filtri, senza maschere, ecco che allora ci stiamo curando, è allora che vinciamo le paure, è allora che tutto avviene perché la nostra anima ci viene in aiuto. Se dimentichiamo chi siamo, accettando i nostri errori, ecco che scopriamo capacità che non sapevamo di avere, sono doni che l'anima ha in serbo da sempre per noi, ma non chiamiamoli difetti o disagi, essi sono piccoli semi che diventeranno una pianta stupenda. E' sempre più diffusa l'idea che per star bene si debbano capire le cause dei propri malesseri ricorrendo all'aiuto psicologico. La conferma a questa idea c'è data sia dalla psicologia corrente che dalla psicanalisi: per conoscere i propri disagi bisogna trovare le cause di questi. Quante volte ci ripetiamo: "Ho lavorato tanto su di me, ho cercato di conoscermi, ma faccio ancora gli stessi errori".
Voler trovare nel passato le cause del nostro stato attuale, rende cronici i disagi, perché tutto continua a mutare, il nostro presente cambia di continuo giorno per giorno ma, noi continuiamo ad inseguire un fantasma. Per uscire da questo labirinto di specchi del passato che ci lascia sfiniti occorre dare un taglio a estenuanti analisi e ricerche e iniziare ad affrontare il presente e il futuro importanti e preziosi, senza rincorrere il peso di un passato che non c'è e che non ritornerà più. La strada giusta è dentro in ognuno di noi, noi siamo un mistero inesauribile quindi cerchiamo di vivere il nostro presente senza le zavorre! l'anima non vuole che ci accettiamo con la testa, vuole che ci ascoltiamo col cuore, solo così possiamo tornare a essere naturali.
L'anima non sarà mai morta, come non sarà mai pari il tre, né sarà il fuoco gelido - Platone