logo HDM

Debito pubblico italiano

facebook

lunedì 7 giugno 2010

“Ecco 7 motivi per votare Silvio…”

Oggi alle 14.26


Lettera di un berlusconiano al popolo viola
Salve,

ringrazio il popolo viola per l’ opportunità datami di spiegare il motivo per il quale voto Silvio Berlusconi. Uno dei primi motivi è che Berlusconi abbia davvero a cuore il mio paese che lo ami come lo amo io, sono convinto che lui voglia quanto me il bene dell’Italia e degli italiani. Secondo motivo: il suo modo di parlare alle persone, credo che lui sia l’ apolitico per eccellenza, si esprime in modo diretto senza tanti sotterfugi che non portano da nessuna parte, la chiarezza con la quale esprime le sue idee e soprattuto l’ attuazione delle tali. Terzo motivo: la sua acuta intelligenza nel trattare gli affari, dovunque abbia messo le mani è riuscito a diventare il numero uno vedi le televisioni, il calcio, la finanza, la politica e credo che anche nel governare il paese nonostante le mille difficoltà sia burocratiche che ideologiche ormai superate che impediscono al nostro paese di cambiare davvero. Quarto motivo: lui rappresenta davvero la maggior parte degli italiani; è l’ unico capace di governare un paese come il nostro dove la colpa non è mai nostra ma sempre degli altri; a molti serve Berlusconi per scaricare su di lui le proprie colpe se qualcuno fallisce in qualcosa o gli viene male sa già come consolarsi, la colpa è di Berlusconi e del governo. Quinto motivo: l’ ottimismo che mi trasmette. Il suo modo di fare e come il mio, cioè, non piangersi mai addosso ma cercare sempre col sorriso sulle labbra di affrontare i problemi: credo che se una persona ha dei problemi e li affronta con ottimismo per meta li ha già risolti. Sesto motivo: molti punti del suo programma come la diminuzione della burocrazia, il piano casa, la diminuzione dei parlamentari, l’ introduzione nel nostro paese come in tutti quell’ industrializzati dell’energia nucleare (anche se al momento difficilissima da attuare), la diminuzione delle tasse ed il presidenzialismo -che io ritengo assolutamente necessario- poiché se una persona viene eletta dal popolo deve avere, oltre al dovere di governare, anche il diritto di farlo liberamente senza che nessuno gli si metta di traverso, a volte senza motivo o solo perché cosi si ottiene qualche consenso in più. Settimo motivo: credo che lui sia il solo che per il momento riesce a tenere questo paese ancora unito; senza di lui la Lega Nord avrebbe già preso il sopravvento con danni incommensurabili vista la totale assenza dell’opposizione in questo Paese. Ecco io sono campano ed ho vissuto sulla mia pelle l’ incredibile fallimento della sinistra nella mia regione e basterebbe solo questo per farvi capire i miei motivi.Grazie mille per l’ attenzione e soprattuto scusatemi per i molti errori ortografici ma un po’ come Berlusconi scrivo e parlo come penso.

Francesco Silenzio