logo HDM

Debito pubblico italiano

facebook

sabato 22 maggio 2010

votami che t'assumo ma poi la crisi... alemanno dimettiti...

Comune di Roma: mistero sul blocco delle assunzioni. In fumo i 5.600 posti di lavoro promessi da Alemanno?


Si fanno sempre più insistenti le voci che parlano di grandi difficoltà di bilancio per il Comune di Roma e di conseguenze gravissime non solo per le politiche sociali ma anche per quelle del personale. Nella giornata di ieri Alemanno ha incontrato le organizzazioni sindacali per parlare dell’ampliamento dell’organico per la Polizia Municipale. Secondo un comunicato fatto circolare dalla RdB-CUB, presente all’incontro, non si sarebbe parlato solo di questo. Il Sindaco, alla presenza del Ragioniere generale, del direttore del personale e del capo di Gabinetto, avrebbe infatti annunciato un vero e proprio annus horribilis per il personale, con il blocco non solo dei concorsi appena banditi, ma dell’intero piano assunzionale varato dalla Giunta nel dicembre scorso, compreso lo scorrimento delle graduatorie dei concorsi già terminati.


Ad essere cancellati, oltre ai quasi 2.000 posti ancora da assegnare con concorso, sarebbero in questo caso anche altri 3.600 che erano previsti tra il 2010 e il 2012, tra promozioni (le 1189 cosiddette progressioni verticali previste), scorrimento di graduatorie già esistenti (896 nuove assunzioni di cui 385 per gli istruttori amministrativi, 300 per la municipale e 120 per gli educatori di asili nido), assunzioni dai Centri per l’impiego (215) e altre riqualificazioni professionali (663).

Un’unica apertura proprio per i vigili urbani, sui quali il Sindaco aveva assunto l’impegno di portare l’organico a 8350 posti e di esaurire la graduatoria degli idonei al vecchio concorso, circa 300. Sulle loro assunzioni il Sindaco sarebbe intenzionato ad ottenere dal Governo nazionale una deroga, imputando i costi al diverso comparto della Sicurezza, nel quale la municipale tuttavia per ora non rientra.

Nel frattempo la pubblicazione dei bandi di concorso per quasi 2000 posti a Febbraio, giusto in tempo per l’avvio della campagna elettorale per le regionali, avrebbe già portato un bel po’ di fieno nella cascina della Polverini e in particolare dei candidati più vicini al Sindaco. Non solo voti tuttavia. I bandi di concorso hanno già fruttato alle casse comunali quasi tre milioni e mezzo di euro, dal momento che sono arrivate più di trecentomila domande e che per partecipare al bando ogni candidato ha dovuto sborsare più di dieci euro.

Tra l’altro, per gran parte delle assunzioni che verrebbero bloccate, l’amministrazione ha sempre affermato che erano finanziate da risparmi di spesa dovuti al turn over. Per essere chiari, il Comune doveva assumere senza sborsare un euro in più, grazie all’alto numero di pensionamenti previsti, che consentirebbero di sostituire coloro che escono con nuovi assunti, meno costosi proprio perché all’inizio della carriera. Non un aumento del numero complessivo di dipendenti, insomma, ma solo uno svecchiamento del personale.

Resta ora da capire se l’indiscrezione verrà confermata o se si tratta solo di una strategia del Sindaco per ottenere dal Governo i tanto agognati 500 milioni all’anno. Altra cosa da capire, è come vorranno muoversi i sindacati, che solo qualche mese fa avevano firmato con una certa soddisfazione il faraonico piano assunzionale della Giunta Alemanno. Per ora esponenti della CISL smentiscono la notizia e rinviano ogni valutazione al 3 Giugno, quando è previsto un nuovo incontro con il Sindaco.

Per la maggioranza di centrodestra, già in grandi difficoltà per le divisioni al suo interno, si tratterebbe dell’ennesima promessa non mantenuta, stavolta a danno di migliaia di persone che hanno, in base al piano assunzionale, la certezza o l’aspettativa di trovare un posto di lavoro stabile. La solita scusa del buco di bilancio, a più di due anni dall’inizio del suo mandato, non sarebbe davvero più sufficiente.

http://www.linkontro.info/index.php?option=com_content&view=article&id=3174%3Acomune-di-roma-mistero-sul-blocco-delle-assunzioni-in-fumo-i-5600-posti-di-lavoro-promessi-da-alemanno&catid=49%3Aalemanneide&Itemid=85

http://entilocali.rdbcub.it/index.php?id=20&tx_ttnews%5Btt_news%5D=24351&cHash=57fbd9bad5&MP=63-71