logo HDM

Debito pubblico italiano

facebook

giovedì 27 maggio 2010

MALAGROTTA (roma) risanata!

Un’informazione della popolazione rispetto alla vicinanza di ben 5 siti classificati a rischio di incidente rilevante secondo il dll 334/99 “Severo II” gettata in burla dagli esponenti del XVI Municipio.





Qualcosa di assurdo è successo stamattina. Una riunione pubblica presieduta dal rappresentante del Prefetto insieme al Presidente e Vice Presidente del Municipio XVI e al Presidente del Consiglio municipale ha avuto luogo al Centro Anziani di Malagrotta nella tarda mattinata. Non c’ era praticamente NESSUNO della popolazione tranne qualche anziano del Circolo (neanche dieci persone, mi dice Sergio Vannozzi) in questa che doveva essere un’ assemblea per informare la popolazione, appunto, in merito ai piani di emergenza interni e al piano di emergenza esterno in caso di incidente rilevante. C’erano tecnici della Lampogas e del COLARI, c’era la Protezione Civile , il rappresentante del Comune, e i Vigili del Fuoco. E’ stata un’ “assemblea” completamente a vuoto. Geraci si è avvicinato a Sergio e gli ha detto che “non aveva potuto contattare Apollonio”….

Così vanno le cose in questa nostra ”Valle di Lacrime”….Evidentemente non si gradiva la nostra presenza, anche perché in tema di normativa sulle aree a rischio di incidente rilevante persone come Patrizia Corrias e Piergiorgio Rosso, tanto per citarne due, ne sanno certamente più di “lor signori”… Stando a quanto Sergio ha appreso un’altra “assemblea bidone” di questo tipo ha avuto luogo al Municipio il 10 febbraio, con partecipazione ZERO, e con un termine di 30 giorni per chiunque volesse esprimere pareri o chiedere chiarimenti. Questo è quello che chiamano “CONSULTAZIONE DELLA POPOLAZIONE”.



Sergio Apollonio ,