mercoledì 7 aprile 2010

L'aereo fotovoltaico


Il Solar Impulse effettua il volo inaugurale

Il velivolo Solar Impulse immatricolato HB-SIA è decollato ieri per il suo volo inaugurale. Il test pilot Markus Scherdel ha usato questo volo di circa 87 minuti per familiarizzare con l'aereo e iniziare le prime valutazioni prima dell'atterraggio sulla pista di Vaudois. L'esecuzione delle manovre (virte e simulazion idi avvicinamento) era studiata per stabilire un feeling tra pilota e aereo e verificare la controllabilità del velivolo.
“Questo primo volo per me è stato un momento davvero intenso!” ha commentato Markus Scherdel. “HB-SIA si è comportato proprio come ci aveva detto il simulatore. Nonostante la sua grandezza e il peso di una piuma, la controllabilità dell'aereo ha soddisfatto le nostre aspettative.”



"Questa prima missione era la fase più rischiosa dell'intero progetto. Un'ora e ventisette minuti di intense emozioni dopo sette anni di ricerca, test e perseversanza. Mai prima d'ora aveva volato un aeroplano così grande e così leggero. Lo scopo era verificare il comportamento del prototipo in volo e testare la sua reazione a varie manovre. Il successo del primo volo ci permette di affrontare il resto del programma con una maggiore serenità." Ha commentato André Borschberg, CEO and cofondatore del progetto.
"Abbiamo ancora una lunga strada da percorrere rima dei voli notturni e una strada ancora più lunga prima di volare attorno al mondo, ma oggi, grazie allo straordinario lavoro dell'intero team, è stato effettuato un importate passo verso il nostro sogno," ha aggiunto Bertran Piccard, presidente e iniziatore del programma Solar Impulse. "Il nostro futuro dipenda dalla nostra abilità di convertirci rapidamente all'uso di energie rinnovabili. Solar Impulse è stato voluto per dimostrare che si può fare già oggi usando queste energie e applicando nuove tecnologie che consentono di risparmiare le risorse naturali."